Associarsi

Spazio ai soci

  • Green Village Sicilia
    Il 23 aprile 2016 la Delegazione APCI Sicilia ha animato l’evento Green Village Sicilia, presso la villa comunale Belvedere di Acireale. Green Village Sicilia è un progetto dedicato alla promozione del territorio, alla salvaguardia dell’identità locale, all’alimentazione sana e all’educazione ambientale. Fattorie didattiche, laboratori, presentazioni di libri e attività di riciclo hanno animato le tre giornate. Spazio anche alla buona e sana cucina insieme a #APCI, che ha animato la giornata con uno speciale showcooking dedicato interamente ai prodotti biologici dal titolo “Profumi di Sicilia”. È stata un’occasione speciale per introdurre le buone pratiche alimentari a tavola attraverso un percorso espositivo che ha coinvolto il visitatore in un viaggio tra i sapori della tradizione.
  • NutriMI – Forum di Nutrizione Pratica
    Giovedì 21 e venerdì 22 Aprile 2016, presso lo spazio Fondazione Stelline di Milano, si è tenuto l’appuntamento annuale di riferimento per tutti i professionisti della salute e gli esperti che operano nel campo dell’Alimentazione e della Nutrizione. Un momento di aggiornamento autorevole e prestigioso, con più di 500 iscritti oltre 25 Patrocini Scientifici e Istituzionali ogni anno. Anche APCI è stata presente, rappresentata da Sonia Re, Direttore Generale dell’Associazione, che ha tenuto un workshop sul tema “Cucinare bene per vivere meglio”.
  • V TROFEO TERRE DEL SUD
    Il 21 e 22 marzo 2016 si è tenuta a Caltanissetta la V Edizione del Trofeo Terre del Sud, l’annuale rassegna di cucina, pasticceria e sculture artistiche organizzata dall’Associazione Professionale Cuochi Italiani - Delegazione Regione Sicilia. Un'iniziativa che ha portato alla ribalta, nuovamente, i piatti della cucina siciliana e la preparazione di quanti quotidianamente si impegnano nella realizzazione di pietanze d'autore. In programma  un torneo di cucina e pasticceria artistica riservato agli studenti di alcuni tra i migliori istituti alberghieri. Durante i due giorni sono stati presenti diversi personaggi di spicco del mondo dell’enogastronomia che hanno tenuto seminari di aggiornamento e show cooking dimostrativi. L’evento si è concluso presso il Ristorante Araba Fenice, gestito dal presidente regionale APCI Stefano Sanfilippo, dove si è svolta la cena di gala con le premiazioni delle diverse categorie che si sono sfidata nei due giorni di kermesse. Per il quinto anno di fila Terre del Sud si conferma un evento di successo, in grado di raccogliere consensi da tutto il mondo della Ristorazione e da ogni parte d’Italia. Complimenti vivissimi agli amici siciliani!
  • Trofeo RistorAzione – La passione che unisce
    Chef, maître, barman e sommelier, tutti uniti in occasione del Trofeo “RistorAzione – La passione che unisce”, l’unica competizione che riesce a mettere a confronto le tante figure professionali del mondo della ristorazione. Anche questa seconda edizione del Trofeo, organizzato dall’Associazione Professionale Cuochi Italiani Delegazione Napoli, presieduta dallo chef Fabio Ometo, in collaborazione con la giornalista Laura Gambacorta, si è tenuta a Napoli il 15 Marzo 2016 presso Villa Lucrezio, splendida struttura posillipina che domina il golfo. Nella prima parte della mattinata, l’esibizione degli studenti di due Istituti Professionali di Stato per l’enogastronomia e l’ospitalità alberghiera. A seguire, la competizione tra professionisti, che ha visto protagonisti in due gare parallele 10 chef APCI (Associazione Professionale Cuochi Italiani), 10 barman AIBeS (Associazione Italiana Barmen e Sostenitori) e FIB (Federazione Italiana Barman), 8 maître AMIRA (Associazione Maitres Italiani Ristoranti e Alberghi) e 8 sommelier AIS (Associazione Italiana Sommelier). A giudicarli due giurie, entrambe composte prevalentemente da tecnici e completate da due guest chef: Eduardo Estatico del JK Place di Capri e Paolo Gramaglia, stellato del President di Pompei.  Anche quest’anno la kermesse ha avuto un grandissimo successo richiamando l’attenzione dei media e dei professionisti del settore. Congratulazioni vivissime!
  • APCI & Baritalia 2016
    APCI è salita sul treno di Baritalia, il laboratorio itinerante di miscelazione di Bargiornale, che toccherà diverse città italiane nel corso dell’anno. In ogni tappa parteciperanno dieci team, ognuno dei quali presenterà una ricerca su un cocktail classico o comunque storico, e tre rivisitazioni sul tema. Ci sarà spazio anche per i finger food firmati APCI, ispirati alla tradizione locale e alle eccellenze del territorio. A Bari, nella splendida dimora di Villa De Grecis, l ’APCI Chef Vito Semeraro ha deliziato gli ospiti con il suo “cestino da colazione” mentre nella seconda tappa siciliana a Palermo l’APCI Chef Giovanni Dragonetti si è ispirato ai sapori decisi degli agrumi per offrire ai partecipanti un assaggio di Sicilia.
  • APCI Canada incontra il Console Generale d'Italia a Vancouver - 17 Febbraio 2016
    Lo chef Giovanni Trigona, delegato #APCICanada, insieme a Lady Chef Laura è stato selezionato per realizzare una cena made in Italy durante una importante serata di premiazione a Vancouver, presso il ristorante La Cucina dei Moscone. Per l’occasione, lo chef ha elaborato un menu con un forte richiamo ai profumi e sapori del sud Italia. Una grande soddisfazione per la nuova delegazione APCI canadese formatasi da pochi mesi ma già molto attiva sul territorio
  • 1° Trofeo "Costa degli Dei": quando il gusto incontra il sapere
    Oltre 170 gli Chef giunti da tutta Italia per partecipare il 18 e 19 Gennaio 2016 a Pizzo Calabro all’evento organizzato dall’executive chef Giuseppe Romano, Presidente della Delegazione APCI Calabria, e dal giovane manager Corrado Rossi, esperto in dieta mediterranea e sviluppo del territorio. La manifestazione, organizzata presso il Ristorante Olympus, ha vantato la partecipazione di professionisti del settore e di giovani allievi degli istituti alberghieri del territorio. Il concorso ha avuto l’obiettivo di divulgare la cultura enogastronomica della Calabria, valorizzando la cucina italiana in tutti i suoi aspetti, stimolando la ricerca delle tradizioni e riconoscere ai cuochi il ruolo di veri “ambasciatori” della cucina italiana nel mondo. Una prima edizione che profuma di successo e che fa sperare nell’inizio di una lunga serie di rassegne enogastronomiche dedicate al connubio tra scienza e cucina