Associarsi

 Les Toques Blanches d’Honneur

Montecatini – 14/15 novembre 2016

L’appuntamento annuale, prestigiosamente patrocinato dalla Regione Toscana e dal Comune di Montecatini Terme, che premia l’esperienza e l’impegno in cucina, valorizzando la figura del cuoco


Anche quest’anno APCI – Associazione Professionale Cuochi Italiani – ha organizzato il Congresso Nazionale “Les Toques Blanches d’Honneur”, momento riservato alla celebrazione del lavoro quotidiano di tanti professionisti e dedicato all’approfondimento di temi formativi, importanti per la crescita della figura del cuoco. Quest’anno l’appuntamento si è svolto in Toscana, il 14 e il 15 novembre, con due momenti importanti: il primo a Montecatini Terme e il secondo a Pistoia.


Il 14 novembre a Montecatini Terme si è svolta la cerimonia di consegna dei Cappelli d’Onore – Les Toques Blanches d’Honneur, che ha avuto come protagonisti oltre 180 tra chef e ristoratori, provenienti da tutta Italia e dall’estero. A fare da cornice alla giornata, ricca di momenti di formazione e di convivialità, il coinvolgimento degli chef di Vetrina Toscana, Luca CaiOsteria Tripperia Il Magazzino, Firenze-  e Tommaso GeiRistorante Il Capriolo, Prato-  che hanno accolto gli ospiti con un pranzo didattico esclusivo, proponendo la migliore interpretazione culinaria delleDop&Igp Toscane. A seguire le berrette bianche hanno sfilato per le vie del paese per raggiungere le Terme Excelsior, location in cui si sono svolti diversi workshop e momenti di aggiornamento. David Bedu, titolare di Pank, la Bulangeria di Firenze ed esperto internazionale di pane artistico e creativo, ha tenuto un approfondimento sulla panificazione sottolineando l’importanza del cestino del pane nei locali, visto non più come semplice accompagnamento, ma come protagonista nella carta di tutti i ristoranti.  A seguire Massimo Gelati, Fondatore e Presidente Gruppo Gelati, ha sottolineato l’importanza delle tecniche di conservazione degli alimenti, con un affondo sulla surgelazione e sulle tecniche più innovative, portando l’esempio di alcune aziende punto di riferimento del mercato Ho.Re.Ca. La Squadra Nazionale APCI Chef Italia ha chiuso la sezione di aggiornamento con un seminario dal titolo “Il lusso accessibile del pasto fuori casa: Sogno d’Oriente”.

Un momento speciale è stato dedicato alle “eccellenze del territorio”, titolo conferito ad alcuni chef stellati simbolo della cucina toscana, a partire da Valeria Piccinidel Da Caino di Montemerano (2 Stelle Michelin) per continuare con Franca Checcidel Ristorante Romano di Viareggio, Nicola Damianide l’Osteria di Passignano Badia a Passignano; Fabrizio Girasolidel Butterly di Lucca; Nicola Gronchidel Bistrot di Forte Dei Marmi; Giovanni Luca Di Pirrodel Castello del Nero a Tavarnelle Val di Pesa, tutti recentemente premiato con 1 Stella Michelin. A conclusione la Cena di Gala preparata dalle sapienti mani dei cuochi di APCI – Delegazione di Montecatini.

Durante la seconda giornata, presso il Pistoia Nursery Campus, si è svolta un’importante tavola rotonda dedicata al tema “Obiettivo Apprendistato”,momento di analisi e approfondimento sull’importanza della collaborazione tra la scuola e il mondo del lavoro.

A certificare il valore dell’evento e dell’incontro tra gli chef, la presenza dei rappresentanti delle più importanti aziende leader del mercato Foodservice, affiancati dai più importanti produttori locali di DOP IGP ed eccellenze toscane.

A certificare il valore dell’evento e dell’incontro tra gli chef, la presenza dei rappresentanti delle più importanti aziende leader per il proprio comparto merceologico del mercato Foodservice, affiancati dai più importanti produttori locali di DOP IGP ed eccellenze toscane.

 

Tra i Main Partners: Bonduelle, Cameo, Molino Caputo, Demetra, Ferrarelle, Granarolo, Illy, Olitalia, Parmigiano Reggiano, Rio Mare, Riso Gallo, Surgital, Wiberg, Arcoroc, Ballarini Professionale, Berto’s, Carine, Convotherm, Imperia&Monferrina, Pavoni.

Torna indietro