Associarsi

Les Toques Blanches d'Honneur 2015

Oltre 150 chef a Sorrento per il Congresso Nazionale dell’Associazione Professionale Cuochi Italiani

 

Formazione, degustazioni e premi per i cuochi che ogni giorno sono i portabandiera della cucina italiana.

Insieme a loro anche gli stellati campani, eccellenze della cucina locale e Salvatore De Riso, pasticciere Maestro Ampi.

 

Una cornice estiva ha accolto la numerosissima delegazione di chef arrivati il 9 e il 10 Novembre a Sorrento in occasione dell’annuale Congresso Nazionale dell’Associazione Professionale Cuochi Italiani -APCI, Les Toques Blanches d’Honneur - patrocinato dalla Regione Campania e dal Comune di Sorrento.

A ospitare oltre 150 chef di tutta Italia, tutti operativi in ristoranti, hotel, catering e istituzioni, è stato l’Imperial Hotel Tramontano, location in cui i cuochi hanno seguito corsi di formazione professionale, degustazioni guidate e momenti di aggiornamento. I cuochi hanno poi sfilato per le vie di Sorrento, suscitando la curiosità e l’interesse di cittadini e turisti, fino a raggiungere la Sala Consiliare del Comune dove hanno ricevuto l’Onorificenza Nazionale alla Carriera “LesToques Blanches d’Honneur” – Cappelli d’Onore. Il riconoscimento, che premia il lavoro quotidiano di molti associati, è stato consegnato direttamente dal direttivo APCI, presieduto da Roberto Carcangiu – Presidente Nazionale e Sonia Re – Direttore Generale a molti dei propri soci.Il premio speciale “Eccellenze Campane” è stato conferito ad alcuni degli chef simbolo della cucina campana: dal bistellato Don Alfonso 1890, alle stelle Michelin Peppe Aversa del Buco di Sorrento, Giovanni De Vivo de Il Flauto di Pan di Ravello, Paolo Gramaglia del President di Pompei, Alfonso Caputo de la Taverna del Capitano, Peppe Guida della Antica Osteria Nonna Rosa, Rosanna Marziale de Le Colonne Marziale in collegamento da Dubai, per concludere in trionfo con il patron della terra di Vico Equense, il bistellato Gennarino Esposito, grazie al quale la tradizione campana è conosciuta in tutto il mondo.

Oltre 20 i giornalisti accreditati all’evento, capofila uno dei riferimenti enogatronomici per il territorio Laura Gambacorta, una sala gremita anche dalla stampa che ha accolto con grandi applausi i numerosi premi consegnati.

Al termine della giornata all’Imperial Hotel Tramontano è stata servita una Cena di Gala, realizzata dalla brigata del Ristorante con la collaborazione del Don Alfonso 1890.


Nella giornata di martedì 10 i congressisti si sono trasferiti alla Scuola Alberghiera di Vico Equense – Nuova Sede Ganimede, dove hanno potuto seguire un seminario di formazione sulla pasticceria da Ristorazione a cura del grande

Sal De Riso, Maestro Pasticcere Accademico AMPI – Associazione Maestri Pasticceri Italiani. De Riso, pasticcere che è stato capace di portare le migliori ricette del Sud in tutto il mondo, ha illustrato dettagli e consigli per realizzare dei perfetti dolci da servire al ristorante e ha poi offerto una degustazione delle sue creazioni più note, tra cui la Delizia al Limone. Il Convegno è terminato con un pranzo degustazione alRistorante Acqu’ e Sale a Sorrento, dove MicheleMazzola e Antonino Esposito hanno deliziato gli ospiti con un perfetto equilibrio di sapori tra la pizza gourmand e un’eccellente cucina campana.

 

A certificare il valore dell’evento e dell’incontro tra gli chef, la presenza dei rappresentanti delle più importanti aziendenleader per il proprio comparto merceologico del mercato Foodservice, affiancati dai piu importanti produttori locali di DOP IGP ed eccellenze campane. Tra i Main Partner Afidamp, Asac, Ballarini Professionale, Cameo, Carine, Demetra, Ferrarelle, Illy, Imesa, Imperia&Monferrina, Molino Caputo, Olitalia, Orogel, Surgital.

Torna indietro