Associarsi

Dove c'è Barilla... c'è casa!

Mai come di questi tempi il noto slogan incarna la realtà.

Dal 12 Luglio al 12 Novembre 2010, il consumatore che acquista in un unico scontrino almeno 4 prodotti tra tutte le linee di pasta e sughi Barilla può partecipare al concorso Casa Barilla.

In palio due premi differenti, al consumatore la scelta. Da un lato un prestigioso kit a firma Ballarini, composto da Pasta Duetto - la pentola professionale in alluminio satinato realizzata in esclusiva per Casa Barilla che ti permette di cuocere contemporaneamente due formati di pasta per offrire una varietà da vero chef ed il Salta Pasta professionale, completamente in acciaio satinato, con indicatore di temperatura safepoint.

In alternativa 100 fortunati vincitori potranno vivere a casa loro un’esperienza unica: grazie alla collaborazione di chef dell’Associazione Professionale Cuochi Italiani, accuratamente selezionati, i vincitori del concorso indetto da Barilla, riceveranno nelle loro case uno chef professionista che con loro cucinerà un  pranzo/cena per un max di 8 persone secondo un menu prestabilito e svelerà ai padroni di casa i trucchi del mestiere ed una lezione dell’ “arte di apparecchiare la tavola”. I vincitori potranno inoltre cimentarsi ai fornelli per provare ad essere uno dei finalisti della tappa conclusiva del tour nazionale che si terra’ a Roma il 28 Novembre 2010.

 A corredo dell’iniziativa, un altro importante progetto. I nostri chef sono stati coinvolti in qualità di giurati, nelle dieci tappe italiane di Casa Barilla – il salotto Barilla nelle piazze italiane, dal 26 settembre al 14 novembre a Ravenna, Genova, Torino, Milano, Palermo, Napoli, Bari e Roma.

Casa Barilla è l’occasione di partecipare insieme alla famiglia e agli amici ad una giornata di festa dedicata alla gioia di stare insieme e alla passione per la buona cucina. Un’importante competizione dedicata al consumatore appassionato che invita da una parte i concorrenti a divertirsi nella gara di cucina mettendo in gioco le proprie abilità culinarie, dall’altra i partecipanti a trasformarsi in giudice di gara e votare il piatto preferito. Naturalmente con la celebrazione del rito del pranzo potranno gustare tutto il piacere di stare insieme in allegria.

Torna indietro